1. Home
  2. Spazzole industriali
  3. Scovoli
  4. Generalità sugli scovoli
 

Generalità sugli scovoli

 SCOVOLI A FORMA DI ELICA

Attorcigliando due fili metallici fra loro per ottenere SCOVOLI, si ottiene una spazzola a forma di elica (vedi Figura 4.1 - scovolo a ELICA SEMPLICE).
Se lo scovolo va montato su un'apparecchiatura meccanica, generalmente il gambo metallico viene tranciato da entrambi i lati. Se invece l'uso è manuale, da un lato si lascia una parte di gambo libero da filamento per essere utilizzato come manico, generalmente terminante con anello circolare ( vedi Figura 4.2).
L'estremità dello scovolo può essere ripiegata realizzando un piccolo ventaglio di filamenti detto rosetta (vedi Figura 4.2). La rosetta serve ad evitare che il filo tranciato danneggi le parti da lavorare.


 DIMENSIONI DELLO SCOVOLO
Gli scovoli possono avere dimensioni estremamente variabili, da pochi millimetri di diametro a lunghezze di circa due metri. È consigliabile che il diametro massimo non superi i 500 mm (filamento grosso). Il diametro del nucleo metallico viene da noi dimensionato in funzione del diametro massimo e dello spessore del filamento.

Richiesta di offerta
 
© ® 2020 Simoni s.r.l. • P.iva 00523901205 •  Privacy.  Informativa fornitori.  Informativa clienti.